Crea sito
Blog fotografia, grafica, stampa e realizzazione siti web
Blog fotografia, grafica, stampa e realizzazione siti web

5 Modi Per Indirizzare il Traffico verso la Landing Page

Il traffico è la benzina che permette al nostro business di accelerare con il turbo, è ciò che tiene in vita il nostro lavoro che andiamo a costruire giorno dopo giorno. Che tu lo sappia fare o meno, in qualche modo, devi canalizzare il tuo traffico verso la pagina del tuo sito che promuove un’offerta, un prodotto o un servizio.

Se questa cosa non ti tormenta ancora sei solo all’inizio, sei preso dall’entusiasmo e pensi che il tuo prodotto sia così figo che lo compreranno tutti. Se invece non ci pensi allora stai facendo un buon lavoro e quindi non ne hai bisogno e ti faccio i miei più sentiti complimenti. Ora la prassi è questa: se hai un’offerta che già di suo ha una conversione media, devi spenderci qualcosa di soldi per aumentare la copertura del messaggio e quindi le vendite. Questo comporta un duro lavoro e comporta grandi somme di denaro, almeno all’inizio, in cui il tuo brand non è ancora posizionato bene. Quindi il tuo obiettivo sarà di spendere 1€ per fartene tornare 2€ e così via.

E’ veramente tosta come situazione a meno che, senza omettere quelle che sono le azioni a pagamento NECESSARIE PER COPRIRE IL TUO BRAND, non segui queste poche ma infallibili procedure per aumentare il traffico nel tuo sito web e nella tua pagina di acquisizione contatti.

COME INDIRIZZARE IL TRAFFICO

Devi capire assolutamente una cosa: SUL WEB O HAI TEMPO O HAI SOLDI! Stop! Se hai entrambi, invece, hai fatto bingo! Si perché nel momento in cui hai i soldi, puoi permetterti di acquistare annunci, anche se io non sono proprio d’accordo, se non hai soldi hai relativamente tempo e quindi devi sfruttarlo nel migliore dei modi. La parte migliore del tempo? Puoi avere tutto il traffico che vuoi in maniera del tutto GRATIS spingendo i tuoi fan verso le azioni di cui hai bisogno.

  1. Crea Gruppi di Facebook
    I Gruppi di Facebook sono un’arma molto potente per espandere quello che è il tuo messaggio ed il tuo brand che sia personale o lavorativo. Di solito in un gruppo non vanno diffuse informazioni tecniche, ma ci si informa e ci si confronta su tematiche comuni. Ma al momento in cui vuoi che i tuoi fan, che sono già sezionati rispetto al tuo mercato, facciano una determinata azione basta condividere link dei tuoi articoli, post e video. ATTENZIONE: Non fare Spam ma cerca di dare Valore, solo Valore!
  2. Sfrutta gli Hastag di Instagram
    Sfrutta al massimo gli Hastag di Instagram, ma non esagerare, Individua 2-3 Hastag di nicchia del tuo settore e usale nei tuoi post (sia di Facebook che di Instagram). Quando scrivi di un prodotto o di un servizio cerca l’hastag più pertinente (Instagram te li suggerisce quando metti il cancelletto) e questo ti metterà in relazione con tutti quelli che hanno un interesse. ATTENZIONE: l’Hastag non è un collegamento ipertestuale e quindi non ti permette di riportarti ad una pagina web, ma solo ad un “concetto” che ti farà vedere tutto quello che contiene cliccandoci su.
  3. Vai verso siti di Autorità
    C’è chi lo chiama contenti marketing: scrivere un contenuto di valore sul tuo sito web e citare il contenuto di un sito come ad esempio questo: Se vuoi fare un regalo per la festa del Papà clicca qui
    Questo non ti porterà subito a dei risultati, ma se il contenuto che hai scritto è valido, certamente chi lo visualizzerà porterà traffico al sito ospitato inevitabilmente e questo a Google piace e quindi ti prenderà a ben volere.
  4. Stabilisci un Sogno e LAVORA GRATIS!
    Ora non sto qui a dirti che devi essere Madre Teresa di Calcutta, ma un po’ collaborazione devi averla. Certo..non pretenderai di far decollare tutto e subito…all’inizio, soprattutto all’inizio il tuo lavoro deve passare come passione, se realmente lo è, e quindi devi dare valore ed accettare collaborazioni, ovviamente costruttive, da chiunque possa accrescere la tua persona/brand. Quindi non essere tirchio, tirato e geloso del contenuto…chi vorrà di più vorrà pagarti…chi non vorrà, ma ti segue, seguirebbe cmq anche gli altri… FREGATENE!
  5. Guest Blog
    Sai cos’è? E’ il tuo link del sito inserito all’interno di un altro sito web, ma più popolare. Non comprare scambi link o pacchetti fake, ma cerca di essere genuino.. Anche perché i nuovi algoritmi di Google lo sanno, stanno diventando sempre più “umanizzati” negli ultimi tempi..quindi sii spontaneo e cerca di capire realmente quello che puoi fare per gli altri e come aiutarli nella tua nicchia.

Conclusione

Questo articolo è molto interessante un po’ per tutti quindi ti invito a condividerlo con gli altri cliccanado i bottoni in basso relativi ai Social e a lasciare un commento

Inoltre, come hai potuto notare, il tempo in questo caso è veramente danaro…ma sai…tutto questo è solo un piccolo spruzzo in un oceano di informazioni che potresti avere in un’area riservata solo per te in cui ci sono solo io ed il mio schermo pronti a dirti passo passo quello che devi fare per costruire il tuo Business On Line.

Ecco per te 4 video GRATIS che ti risolveranno i 4 problemi più comuni che affossano la tua attività on line![activecampaign form=1]